“Libando a Natale” inaugura la sua sesta edizione

378

Il prossimo 21 dicembre, alle ore 19, Libando a Natale inaugura la sua sesta edizione nella splendida cornice della Villa Comunale. Un’edizione che avrà luogo dal 21 al 24 dicembre prossimi.

Fortemente voluta dal sindaco Franco Landella per il tramite dell’assessorato alla Cultura, nella persona di Anna Paola Giuliani, Libando a Natale è realizzato come sempre in collaborazione con l’associazione Di terra e di mare.

«Siamo pronti a vivere nuovamente una festa meravigliosa, un evento dalla straordinaria capacità attrattiva e dalla fortissima connotazione identitaria, soprattutto perché immaginato ed organizzato quest’anno in uno degli spazi della città che più di tutti rappresenta la storia di Foggia», dichiara il sindaco Franco Landella. «Libando a Natale saprà essere ancora una volta un’occasione per incontrarsi, per affollare i suoi stand e per restituire a ciascuno di noi il senso profondo del nostro essere comunità», sottolinea il primo cittadino, «perché valorizzare la Villa comunale, in queste settimane affollata di cittadini e di gioia, significa valorizzare Foggia».

una delle inaugurazioni degli anni passati

«Libando è l’occasione per stare all’aperto ed incontrare gli amici», afferma l’assessore Anna Paola Giuliani, «in un momento di festa e condivisione che quest’anno si veste di un significato particolare, perché l’evento si sposta in Villa comunale, che è uno dei luoghi del cuore, uno dei più belli della città e noi abbiamo il dovere di riappropriarcene. Se riusciamo a farlo attraverso il cibo e attraverso le tradizioni culinarie, vorrà dire che avremo raggiunto un piccolo ma significativo obbiettivo».

Novità importante del 2019 è dunque la location, quella villa comunale che rappresenta uno degli spazi verdi più godibili della città, che con Libando a Natale si animerà di nuova vita.

Le casette che proporranno cibo di tradizione saranno 22: Ebers, 900 Street Food&salento chips, Pasta Puà + coquus, Food underground, Lucana art food, Pasticceria de Giorgis, La Cucina di Rino, Calamarando, Barbacar, Pizzeria Europa, Panino d’oro, +39, Primos, Black Sheep, La Strazzata, Sherwood, Papone, Rebeers, Cactus in fiore, Micro.

Sono questi i produttori presenti nei chioschi ormai caratteristici del Natale foggiano, un Natale caratterizzato da profumi, sapori e odori da vivere in buona compagnia.

Tutti in villa, quindi, per un lungo fine settimana all’insegna dell’allegria e del buon cibo, in piena continuità con la nostra tradizione gastronomica e con tante squisitezze da consumare all’aperto. Prima fra tutte la regina del Natale, quella pettola che resta uno dei simboli del giorno della vigilia in Capitanata.